Il progetto SOStengo!

IL PROGETTO SOStengo!

Il progetto intende tracciare un piano operativo adeguato a realizzare gli interventi e i principi sanciti nella L.R. n. 11/2009, al fine di promuovere e sostenere la diffusione e il consolidamento dell'istituto dell'amministrazione di sostegno (di seguito sempre ADS), in modo coerente con i principi ispiratori previsti nella legge 6/2004.
L'area bolognese ha già visto realizzate molte delle indicazioni previste nella legge regionale, a partire dalle iniziative promosse dalla Fondazione Dopo di Noi Bologna onlus già nel 2004 e poi ampliate e consolidate sempre con la collaborazione del Giudice Tutelare del Tribunale di Bologna, insieme al Comune di Bologna e al Centro Servizi del Volontariato - VOLABO. 

 
Finalità:

- contribuire a promuovere il pieno sviluppo e l'integrazione sociale delle persone con limitazioni delle autonomie personali e sociali;
- garantire un efficace ed uniforme attuazione sul territorio provinciale dell'ADS, in risposta attuativa della L. R. n.11/2009 e della Legge n.6/2004 ;
- rispondere al bisogno di informazione della cittadinanza e delle categorie di cittadini interessati al tema.
- contribuire all'aumento delle persone disposte ad assumere l'incarico di amministratore di sostegno;
- garantire, in riferimento alla legge regionale n.11 /2009,  servizi di supporto informativo, formativo  e consulenziale agli ads , attraverso percorsi di formazione e aggiornamento e l'attivazione di una struttura per l'assistenza e la consulenza agli AdS e agli operatori sociali.

 

Aree di intervento e obbiettivi specifici:

 

1) Divulgazione, formazione e aggiornamento, al fine di:

- realizzare azioni di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza e al no-profit in generale, favorire la conoscenza dei contenuti e delle procedure della legge sull'amministrazione di sostegno e il valore sociale della figura dell' Amministratore di Sostegno per la protezione dei diritti dei soggetti deboli;

 

- promuovere la disponibilità dei cittadini all' assunzione di incarichi di amministratori di sostegno volontari;

 

- offrire adeguate occasioni di formazione e di aggiornamento rivolte a potenziali ads volontari e familiari, a quelli già in carica, nonchè a familiari di "soggetti deboli" e agli operatori sociali e sanitari.

 

2) Servizi di supporto e consulenza, forniti da una struttura di consulenza e di coordinamento operativo per:

- garantire occasioni di consulenza agli amministratori di sostegno volontari, ai familiari di persone non autonome e agli operatori sociali e sanitari;

 

- gestire le disponibilità di ads volontari, in coordinamento con il Giudice Tutelare;

 

- offrire il necessario supporto operativo alla realizzazione di tutte le iniziative previste nel progetto;

 

- garantire una informazione puntuale e personalizzata sul contenuto e sulle procedure relative all'amministrazione di sostegno nell' area metropolitana attraverso l'attività degli sportelli di informazione:

 

- favorire occasioni di incontro e confronto fra gli stessi ads volontari al fine di sostenerli, anche dal punto di vista motivazionale, durante lo svolgimento del loro delicato ruolo.

 

3) Promozione di sinergie con enti pubblici o privati coinvolti nelle tematiche in oggetto.

 

4) Gestione dell'elenco metropolitano degli amministratori di sostegno volontari. 


 

Gruppo Progettuale
Istituzione G.F.Minguzzi - Città Metropolitana di Bologna;
Fondazione Dopo di Noi Bologna onlus;
Centro Servizi del Volontariato - VOLABO;
Giudice Tutelare del Tribunale di Bologna;
Università di Bologna, Dipartimento di Psicologia, Laboratorio di Psicologia Giuridica.